Enciclopedia delle armi - a cura di Edoardo Mori
    torna indietro
 

Home > Menu 1 > Sottomenu > Documento

back

Come ottenere la voluta gradazione alcolica di un liquore

Il programma in Excel allegato consente di calcolare quanta acqua va aggiunta all’alcol o al distillato di partenza per ottenere  la voluta gradazione finale. Il programma tiene conto della quantità di zucchero aggiunta, del taglio con altro vino o liquore, della aggiunta di altri liquidi, quali ad esempio succhi di frutta o lo stesso liquido rilasciato da frutti in infusione.

Il programma è stato elaborato dal dr. Felice Nunziata, cultore di limoncello.

Il foglio è importato, a titolo di esempio, per seguire il calcolo partendo da un litro di alcool a 96°, da 0,2 kg di zucchero, da un taglio con 0,2 litri di altro liquore a 20° e ipotizzando un rilascio di liquido dai frutto di 0,2 litri.

Dopo aver impostato i valori nelle celle gialle, scrivendo "0" se non si aggiunge nulla, cliccare sulla casella finale in fondo a destra e troverete la quantità di acqua da aggiungere.

APRI IL PROGRAMMA

Si può usare anche questa tabella

Tabella per la diluzione dell’alcool con acqua

nella quale sono indicate le parti in peso di acqua, che sono necessarie per ridurre p. 100 in peso di alcool di noto grado ad un grado o percentuale (in volume) inferiore
Interpretazione. — Si fissa nella prima linea orizzontale il grado segnato dell’alcool da diluirsi e nella prima colonna verticale quello dell’alcool da ottenersi: la cifra che corrisponde all’incrocio del prolungamento delle rispettive linee indica la quantità in peso di acqua che si deve aggiungere a p. 100 (in peso) dell'alcool da diluirsi. Esempio. Per ridurre un alcool di 90° ad avere 70°, si devono aggiungere per ogni p. 100 di esso, p. 37,90 di acqua.

gradazione alcolica


torna su
email email - Edoardo Mori top
  http://www.earmi.it - Enciclopedia delle armi © 1997 - 2003 www.earmi.it